Un grande progetto europeo

Nel 2012 l’Aube ha dedicato il suo anno culturale ai Cavalieri Templari, il cui evento centrale è stata la mostra Templari, una storia, il nostro tesoro organizzata dal Consiglio Dipartimentale. È stato in occasione del colloquio internazionale di questo evento che il popolo di Aube e i portoghesi hanno per la prima volta sollevato la possibilità di creare un Itinerario Culturale Europeo dei Cavalieri Templari.

 

Mentre il Dipartimento di Aube rappresenta l'”Alfa” dell’itinerario, la culla dei Cavalieri Templari, la città di Tomar è l'”Omega”, la città più longeva dell’Ordine.

 

La storia dell’Ordine dei Templari è strettamente legata al Dipartimento.  Hugues de Payns, originario di un villaggio vicino a Troyes, fu il fondatore e primo maestro del Tempio, un ordine riconosciuto al Concilio di Troyes nel 1129. La regola dell’Ordine fu redatta e adottata sotto l’egida di Bernardo di Chiaravalle.

 

La città di Tomar, situata nel cuore del Portogallo, fu fondata nel 1160 come sede dei Cavalieri Templari. Era l’ultima sede provinciale dei Templari in Europa. Elencata dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità, conserva un patrimonio templare in perfetto stato di conservazione, tra cui il castello, il Convento di Cristo e le tombe dei primi Templari.

 

Nel 2014, per commemorare il 700° anniversario della morte sul rogo di Jacques de Molay, l’ultimo Gran Maestro dell’Ordine dei Templari, L’Aube e Tomar hanno deciso di unirsi attorno al tema dei Templari e di creare un Itinerario Culturale Europeo (ICE) dal titolo “Rotta Europea dei Templari”. Per realizzare questo progetto, i due territori hanno creato nel 2016 l’associazione della Federazione Europea della Rotta dei Templari.

Ad oggi, i membri sono:

 

Membri fondatori

  • Dipartimento di Aube, Francia
  • Città di Tomar, Portogallo
  • Città di Ponferrada, Spagna (2017)
  • Città di Perugia, Italia (2017)

 

Membri attivi

  • Temple Church, Inghilterra (2018)
  • Associazione degli Amici della Storia di Vianden, Lussemburgo (2019)
  • Comune di Mesnil-Saint-Loup, Aube (2019)
  • Association des Amis de la Commanderie d’Epailly, Costa d’Oro (2019)
  • Office de tourisme du Pays Châtillonnais, Costa d’Oro (2019)
  • Association Mémoires d’Orient, Grand-Est (2019)
  • Commanderie templière de Rugney, Vosges (2019)
  • Commanderie Templière de Jales, Ardèche (2019)
  • Musée Hugues de Payns, Aube (2019)
  • Souffleur de Plume, Aube (2019)
  • Temple-sur-Lot, Lot-et-Garonne (2020)
  • Ste-Eulalie de Cernon, Aveyron (2020)
  • Comité départemental du Tourisme, Aube (2020)

 

Membri associati

  • Champagne Rémi Massin & fils (2019)
  • Champagne Dumont (2019)
  • Commanderie San Filippo de Plano, Italia (2019)

All’Assemblea Generale del giugno 2020, la signora Anabela Freitas, Sindaco di Tomar, è stata eletta Presidente per un mandato di 3 anni. (Portogallo). È coadiuvata dalla vicepresidenza di Andrea ROMIZI, Sindaco di Perugia (Italia) e da Gérard ANCELIN, Presidente della Commissione per l’Economia, l’Alta Formazione, il Turismo e lo Sviluppo Culturale del Consiglio Dipartimentale di Aube (Francia).

Il 17 ottobre 2018 i soci, riuniti in assemblea generale straordinaria a Perugia, hanno adottato lo statuto disponibile in francese.

 

Scarica gli statuti

Come presentato nello statuto della Federazione Europea della Rotta dei Templari, “l’associazione si propone di riunire i territori e le istituzioni degli stati membri del Consiglio d’Europa, in rappresentanza di quei territori (stati, dipartimenti, intercomunalità, comuni, associazioni, ecc.) che sono stati interessati dalla presenza dei Templari” intorno alle seguenti linee guida:

 

  • Promuovere gli scambi organizzando incontri, colloqui e pubblicazioni in collegamento con università, istituzioni culturali e associazioni storiche.
  • Promuovere e sostenere azioni di valorizzazione del patrimonio dei Templari.
  • Sviluppare attività di animazione e promozione attraverso la creazione di mostre, eventi artistici e culturali e percorsi di scoperta, in particolare nell’ambito degli scambi turistici, scolastici e universitari.

 

Nell’ambito del programma degli Itinerari culturali europei, l’Itinerario dei Templari si impegna a realizzare i seguenti obiettivi

  • Cooperazione nella ricerca e nello sviluppo
  • Promozione della memoria, della storia e del patrimonio europeo
  • Scambi culturali ed educativi dei giovani europeiPratica culturale e artistica contemporanea
  • Turismo culturale e sviluppo culturale sostenibile.

Il comitato scientifico è il garante della legittimità patrimoniale dell’Itinerario dei Cavalieri Templari come Itinerario Culturale Europeo. Ha il compito di convalidare le informazioni scientifiche pubblicate, arricchire la conoscenza dell’ecosistema dei Templari e sviluppare i legami sociali, culturali ed economici internazionali.

 

Presidente onorario : Alain DEMURGER

Président : Arnaud BAUDIN

 

Francia :

  • Arnaud BAUDIN, vice direttore degli archivi e del patrimonio dell’Aube, dottore in storia
  • Damien CARRAZ, professore all’Università di Tolosa-Jean Jaurès
  • Pierre-Vincent CLAVERIE, Centro di ricerca scientifica di Cipro
  • Alain DEMURGER, docente onorario all’Università di Parigi 1 Panthéon-Sorbonne
  • François GILET, storico indipendente
  • Philippe JOSSERAND, docente all’Università di Nantes
  • Thierry LEROY, dottore in storia
  • Vincent MARCHAISSEAU, Istituto Nazionale di Ricerca Archeologica Preventiva (INRAP)
  • Jean MESQUI, castellologo, specialista dell’architettura fortificata delle Crociate
  • Cédric ROMS, Istituto Nazionale di Ricerca Archeologica Preventiva (INRAP)

 

Italia :

  • Elena BELLOMO, dottore in storia
  • Gaetano CURZI, dottore in Storia dell’Arte e professore all’Università di Chieti – Pescara
  • Sonia MERLI, dottore in storia
  • Loris NADOTTI, professore di storia economica all’Università degli Studi di Perugia
  • Giuliano ROMALLI, ISCR (Istituto superiore per la conservazione ed il restauro, Ministero dei Beni Culturali, Roma)
  • Mirko SANTANICCHIA, dottore in Storia dell’Arte e professore all’Università degli Studi di Perugia
  • Carlo TOSCO, storico dell’architettura e del paesaggio, professore al Politecnico di Torino

 

Portogallo :

  • Álvaro José BARBOSA, architetto, laureato in conservazione del patrimonio architettonico e paesaggistico all’Università di Évora, curatore del Convento di Cristo a Tomar
  • Maria João BRANCO, Dottore in Storia e Professore di Storia Medievale alla Facoltà di Scienze Sociali e Umanistiche, Universidade Nova de Lisboa
  • Hermenegildo FERNANDES, dottore in Storia specializzato in storia medievale, Islam medievale e storia del Gharb al-Andalus all’Università di Lisbona
  • Ernesto JANA, insegnante, storico dell’Ufficio Studi “Olissiponenses
  • Gomes Martins MIGUEL, dottore in storia e professore di storia medievale al CMLisboa e alla Nuova Università di Lisbona
  • Antonio Carlos MARTINS GODINHO, laureato in Storia con pos graduazione in scienze documentarie (Biblioteca e Documentazione) all’Università di Coimbra. Professore e Bibliotecario.
  • Joaquim NUNES, membro fondatore dell’Associazione Templ’Anima

 

Spagna: Joan FUGUET I SANS, dottore e professore di storia alla Scuola di Conservazione e Restauro della Catalogna

 

Regno Unito:

  • Helen NICHOLSON, professore all’Università di Cardiff (Galles)
  • Nicholas MORTON, docente alla Nottingham Trent University (Inghilterra)

 

Germania: Karl BORCHARDT (Università di Würzburg)

 

Grecia:

  • Nikolaos CHRISSIS, professore assistente di Storia europea medievale all’Università Democrito di Tracia
  • Ioanna CHRISTOFORAKI, ricercatrice, Centro di ricerca per l’arte bizantina e post-bizantina (Accademia di Atene). Bizantina (Accademia di Atene)

 

Cipro: Nicholas COUREAS, ricercatore presso il Cyprus Research Center, Dipartimento di Storia

 

Israele: Vardit SHOTTEN-HALLEL, archeologa dell’Autorità Israeliana per le Antichità

 

Stati Uniti:

  • Sean L. FIELD, professore all’Università del Vermont (Burlington)
  • Jochen BURGTORF, professore alla California State University (Fullerton)

 

Volete contribuire con la vostra esperienza nei campi della storia, del patrimonio, dell’intrattenimento, dell’economia, della geografia, del turismo?

 

Il vostro contatto

 

Arnaud BAUDIN

Président du Comité Scientifique
Directeur adjoint
Direction des Archives et du Patrimoine de l’Aube

131 Rue Etienne Pedron, 10000 TROYES – FRANCE

tel : 03 25 42 52 95

Arnaud.Baudin@aube.fr

Scarica qui la carta del comitato scientificoIn franceseIn inglese

In francese
In inglese

Unisciti al progetto

Volete

  • sviluppare un settore turistico e culturale.
  • Approfittate delle azioni e dei feedback della rete internazionale.
  • Promuovete gli scambi turistici, scolastici e universitari.
  • Promuovete la conoscenza dei Cavalieri Templari.
  • Incoraggiate una dinamica territoriale su questo tema.
  • Migliorate la visibilità del territorio.Approfittate dei bandi europei per la presentazione di progetti su questo tema.

Diventa membro

I membri attivi o associati sono persone fisiche o giuridiche, o istituzioni che hanno un rapporto diretto con lo scopo dell’associazione e che desiderano essere associati al progetto “Itinerario dei Templari”.